Xagena Mappa
Medical Meeting
XagenaNewsletter
Xagena Salute

Assunzione a lungo termine di frutta e verdura e funzione cognitiva soggettiva negli uomini


È stata valutata l'associazione prospettica dell'assunzione a lungo termine di frutta e verdura con la funzione cognitiva soggettiva ( SCF ) nella fase tardiva della vita.

Tra 27.842 uomini con un'età media di 51 anni nel 1986 è stata esaminata la relazione tra consumo di vegetali e frutta e futura funzione cognitiva soggettiva.
L'assunzione alimentare media è stata calcolata da 5 questionari di frequenza alimentare ripetuti raccolti ogni 4 anni fino al 2002.

Il punteggio di funzione cognitiva soggettiva è stato valutato due volte ( 2008 e 2012 ) utilizzando un questionario in 6 punti; la validità è stata supportata da forti associazioni con il genotipo APO-epsilon-4.
È stata classificata la media dei 2 punteggi come funzione cognitiva soggettiva buona, moderata e scarsa.

Assunzioni più elevate di verdure totali, frutta totale e succo di frutta sono risultate significativamente associate a probabilità più basse di funzione cognitiva soggettiva moderata o scarsa dopo aver controllato per i principali fattori non-legati alla dieta e l'apporto energetico totale.

L'associazione con l'assunzione totale di frutta è stata più debole dopo una ulteriore correzione per i principali fattori dietetici.
In questo modello, gli odds ratio ( OR ) multivariati per l'assunzione di verdure ( quintile superiore versus inferiore ) sono stati 0.83, P trend minore di 0.001 per funzione cognitiva soggettiva moderata, e 0.66, P trend minore di 0.001 per funzione cognitiva soggettiva scarsa.

Per il succo d'arancia, rispetto a meno di 1 porzione per mese di assunzione, il consumo giornaliero è stato associato a una probabilità sostanzialmente inferiore di funzione cognitiva soggettiva scarsa ( 0.53, P trend minore di 0.001 ).
Un maggiore consumo di verdura e frutta da 18 a 22 anni prima della valutazione di funzione cognitiva soggettiva è stata associata a più bassa probabilità di funzione cognitiva soggettiva scarsa, indipendentemente dall'assunzione più vicina.

Questi dati supportano un ruolo benefico a lungo termine del consumo di ortaggi, frutta e succo d'arancia nella funzione cognitiva soggettiva. ( Xagena2019 )

Yuan C et al, Neurology 2019; 92: e63-e75

Neuro2019



Indietro